Contratti Bancari

By Tuesday January 22nd, 2019 No Comments

Cass. Civ. Sez. I  Ord. 28 Novembre 2018 n. 30822

In tema di contratti bancari, il correntista che agisca in giudizio per la ripetizione dell’indebito, è tenuto a fornire la prova sia degli avvenuti pagamenti che della mancanza, rispetto ad essi, di una valida “causa debendi”, per cui il medesimo ha l’onere di documentare l’andamento del rapporto con la produzione di tutti quegli estratti conto, relativi all’intero periodo del rapporto, che evidenziano le singole rimesse suscettibili di ripetizioni in quanto riferite a somme non dovute.
Con questa sentenza la Corte di Cassazione affronta la distribuzione dell’onere della prova nelle controversie tra banca e correntista, soffermandosi sull’utilizzo del criterio c.d. saldo zero.

Leave a Reply